BENVENUTI SU IVA enti locali

Dal 2000 il sito web di RIFERIMENTO sull'IVA negli ENTI LOCALI

News NEWS

15/02/2019 - La vendita di libri ai musei 

L’acquisto intracomunitario o l’importazione di prodotti editoriali destinati ad essere venduti, tra gli altri, ai musei, agli archivi ed alle biblioteche, anche comunali, non possono beneficiare di alcun esonero dall’applicazione dell’Iva, nonostante il fatto che la disciplina di settore – segnatamente il comma 5, lettera g-bis), dell’articolo 2 della legge 27 luglio 2011, n. 128 - non preveda, in simili casi, l’obbligo di fissare il prezzo di vendita al pubblico, comprensivo dell'imposta. La conclusione è tratta dalla risposta n. 31/2019 fornita dall’Agenzia delle Entrate ad una libreria commissionaria che ha richiesto chiarimenti in ordine ad un’operazione rientrante in un regime speciale – quello dell’editoria – che presenta la particolarità di essere “monofase”, ma solo a determinate condizioni.

13/02/2019 - I beni funzionali alle opere di urbanizzazione 

La cessione di beni che, pur senza perdere la propria individualità, sono destinati a divenire un elemento funzionale di un edificio riconducibile fra le opere di urbanizzazione secondaria di cui al D.P.R. n. 380 del 2001 – le cui caratteristiche essenziali sono l’asservimento ad un’attività di interesse collettivo e la destinazione ad uso pubblico – può beneficiare dell’aliquota ridotta al 10% in quanto rientrante nella previsione enunciata al numero 127-sexies della Tabella A, parte III, allegata al D.P.R. 633/72. Ad affermare tale principio – di notevole importanza, quantomeno potenziale, nello specifico mondo delle amministrazioni territoriali, in quanto principali committenti di interventi del genere - è stata l’Agenzia delle Entrate, attraverso la risposta n. 39 pubblicata a febbraio nella sezione del proprio sito dedicata alle istanze di interpello.

06/02/2019 - La Corte UE e l’affitto d’azienda 

L’operazione mediante la quale un bene immobile, precedentemente destinato ad un’attività commerciale, viene concesso in locazione, unitamente a tutti i beni strumentali e di inventario necessari, non può rientrare nella nozione di “trasferimento di un’universalità totale o parziale di beni” di cui all’articolo 19 della direttiva 2006/112, ancorché il locatario prosegua l’attività del locatore utilizzando la stessa denominazione, con quanto di potenziale conseguenza sotto il profilo dell’obbligo di rettifica della detrazione. Lo stabilisce la sentenza della Corte UE nella causa C 17/18, la quale presenta aspetti di importanza basilare nell’economia di un problema che, almeno in passato, ha riguardato numerosissimi Comuni che hanno “dismesso” attività rilevanti ai fini Iva, cessandone l’esercizio diretto ed affidandolo ad altri soggetti che, spesso e volentieri, hanno utilizzato il medesimo complesso dei beni organizzato dall’ente, talvolta dietro pagamento di un canone.

   
    Assel Tax&Legal S.r.l.
Business Unit: Enti Locali - Web Services
Via Corsica 9/7 sc. E - 16128 -  GENOVA
Partita IVA IT 01411380999
Registro Imprese di Genova e Codice Fiscale 01411380999
Capitale sociale euro 10.000,00 i.v.
Tel: 010 8992715 - Fax: 010 4211016
e-mail: info@ivaentilocali.i
    W3C CSS W3C HTML